Vicini di casa e black out

Nella Grande Città abitavo in un classico condominio: palazzo primi Novecento, due scale, solo nella mia undici appartamenti. A Macondo, invece, il mio portone dà accesso a tre posti: lo studio di un dottore al piano terra; una casa all’ammezzato, sopra lo studio; e noi, al primo piano. Fine.
Praticamente, si può dire che non è un condominio. Siamo soli.
Continue reading