Una videotelefonata non allunga la vita

Natale, andiamo, è tempo di migrare. Con buona pace del povero Gabriele, settembre in confronto a dicembre non è nessuno, in fatto di Grandi Transumanze. Perché Natale, si sa, è il tempo in cui la Gente si ricongiunge alla famiglia, qualsiasi bizzarra e multiforme aggregazione umana essa significhi. Chi non può ricongiungersi, quanto meno telefona. Anzi oggi, per lo più, VIDEOtelefona.
E allora c’è un dilemma che torna ad assillarmi, in questo periodo. Un dilemma che mi logora da quando esiste Skype. E questo dilemma è… Continue reading

Advertisements